Eccoci alla seconda casella del nostro Gioco dell’Oca Creativa! I fratelli Pitti ci hanno segnalato Valentino Pautasso come creativo che merita di essere conosciuto qui sul blog di Illumino.

Ho un po’ tardato nel pubblicare questa intervista, perchè Valentino ci teneva a farmi vedere e toccare con mano i suoi lavori. Purtroppo non ho mai abbastanza tempo per tutto e ho dovuto accontentarmi delle foto che sono comunque un bel vedere! Questo per dire quanto Valentino tenga al suo lavoro, quanto ci creda e quanto curi nel dettaglio ogni cosa che fa.

Valentino è innanzitutto un falegname. Lavora con suo padre nell’attività di famiglia ormai da diversi anni, ma ha un animo creativo, ambizioso e mette passione in ciò che fa. Ha creato una linea di gioielli dal design ultra contemporaneo e crea anche lampade che trovo meravigliose! Conosciamolo meglio.

12784795_1261541743863251_1107373554_n

Raccontaci un po’ di te! Chi sei, cosa hai studiato, quando hai iniziato a fare il falegname.

Mi sono diplomato all’IPC Servizi Sociali e, dato che avevo già un bimbo di un anno, ho iniziato quasi tutti i pomeriggi ad aiutare mio padre dalla quinta superiore. Appena finita la maturità, ho iniziato a tempo pieno. Lui lo fa da 35 anni per conto suo e siamo solo io e lui a lavorare.

Cosa ti piace di più del tuo lavoro?

Inizialmente non pensavo fosse il mio posto quello in bottega, ma per esigenza ho iniziato così e come si dice da noi il meste intra, il mestiere entra e fa il resto.

Quali sono i punti forti della falegnameria di famiglia?

I punti forti? Beh, direi che realizziamo i lavori come se fossero per noi, quindi siamo molto attenti ai particolari e se non siamo contenti noi del lavoro, pensiamo che neanche il cliente potrà esserlo. Scegliamo i materiali migliori per l’esigenza e non utilizziamo il truciolare o come dicono per farlo sembrare più elegante, il ‘nobilitato’. Inoltre realizziamo e verniciamo tutto al nostro interno e spesso accogliamo il cliente in bottega durante le fasi di lavoro, utile anche per far capire cosa veramente c’è dietro ad un preventivo.

12788180_1261541773863248_798105505_n

Come sei arrivato a pensare di creare gioielli?

L’idea dei gioielli è venuta chiacchierando con delle amiche ad un aperitivo, raccontando del mio lavoro mi sono sentito fare la domanda: ma perchè non fai qualche oggettino carino? E da lì ho iniziato a sperimentare, guardando foto di gioielli, chiedendo consiglio e dei riscontri a delle amiche e amici.

Da cosa trai ispirazione?

L’ispirazione arriva spesso all’improvviso, acquistando giornali di arredamento e seguendo molti account su Instagram di moda e design: si ha idea di cosa va in generale di moda e avendo un’idea superficiale spesso passando alla realizzazione sembra tutto automatico. Mi è capitato a volte di cercare una soluzione per ore, poi salendo sulla bici o oziando senza più concentrarmi su ciò che cercavo, tutto è arrivato.

12769383_1261541723863253_698000628_n

Come definiresti il tuo stile?

Credo sia uno stile minimale, moderno e anche un po’ hipster. Il legno però richiama anche la tradizione e nel mio caso anche un po’ di recupero perchè spesso le mie opere le realizzo da ritagli e avanzi di materiale.

12767385_1261541683863257_1218305704_n

Quali sono i tuoi progetti per il futuro? E il tuo sogno professionale quale sarebbe?

I miei progetti per il futuro devono coincidere con i sogni. Vorrei realizzare un sito ben fatto della Falegnameria e all’interno inserire uno shop con qualche oggetto da me creato e poi ho un’idea a riguardo, ma non posso svelarla… diciamo che mi piacerebbe inoltre poter dare del lavoro a qualcuno che lavori sulla mia stessa lunghezza d’onda, che condivida obiettivi. Inoltre, anche la cura della tana credo sia una cosa molto importante e raggiungere un’indipendenza energetica e pulita sarebbe una cosa auspicabile.

12767425_1261541787196580_673117661_n

Last but not least, c’è un creativo/a che ti piacerebbe che conoscessimo e che credi meriti la massima diffusione?

Consiglio Jenia Design e Morgana Crea

Vorresti dirci ancora qualcosa?

Aggiungo che per diventare bravo però ci vuole ancora tempo e molto di questo tempo va passato in falegnameria, toccando, annusando, disegnando.

 

Pautyjewels ha una pagina su Facebook, uno shop su Etsy che mi ha detto sarà presto nuovamente popolato da bellissime creazioni, e un account su Instagram.

Il mio consiglio è di seguirlo con assiduità perchè credo abbia ancora molto da dire e farci vedere! Per quel che mi riguarda, lo andrò a trovare a uno degli appuntamenti di San Salvario Emporium a cui spesso partecipa! Preparo la shopper e il portafoglio, caro Valentino! 🙂

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...