Nel settembre scorso, ho fatto quello che ho chiamato il mio viaggio del design: in sei giorni sono stata a Parigi, poi ad Helsinki ed infine a Copenhagen, sempre alla ricerca delle meraviglie del design, possibilmente scandinavo. Una delle ultime tappe è stata il Design Museum di Copenhagen e qui ho approfondito uno dei maestri del design danese (ma direi del design mondiale): Hans J. Wegner. Devi sapere che io ho una passione smodata per le sedie e ce l’aveva anche lui! 😀

hans-j--wegner-portrait-landscape

E’ stato uno dei maggiori rappresentanti dell’organicismo, corrente del modernismo, che unisce forme organiche, eleganza e funzionalità. E’ stato un designer super produttivo: ha disegnato più di 500 sedie e oltre 100 sono state messe in produzione tra gli anni Quaranta e i Sessanta. Sedie tuttora in produzione perchè il vero design è quello: lascia il segno, permane, entra nelle case di milioni di persone e ancora ci entrerà per chissà quanto tempo!

ch-200-blog-1440x929

Alcune delle sue sedie più famose? Sicuramente la Round Chair del 1949. Prodotta in mille versioni e scopiazzata ancora di più: bellissima e comodissima! L’hai mai provata?

E poi la Wishbone Chair, sempre del ’49, con quel dettaglio sullo schienale a forma di forcella (come dice il nome stesso) che farà scuola!

Passando a un genere più vicino alla poltrona, la Shell Chair del 1963: una seduta avvolgente e innovativa

Al Design Museum di Copenhagen c’è la Chair Exhibition: una galleria impressionante di sedie di design, per lo più danese, per lo più degli anni d’oro di questo design (1940-1970). E’ una carrellata così ricca, così squisitamente contemporanea da levare il fiato. Scopri che quella sedia vista nel negozio di design a Milano, così innovativa e fresca è in realtà un design degli anni ’50. Quella è stata davvero l’età dell’oro per la sedia nel mondo. E uno dei più produttivi e geniali designer è stato proprio Hans J. Wegner.

DesignmuseumDK23562-1-1280x1049

The chair is the piece of furniture that is closest to human beings. You can give it the personal touch.

Hans J. Wegner

E concludo con un’altra citazione di un altro grande maestro, che racchiude buona parte del perchè sono un’appassionata di sedie!

The chair is a very difficult object. Everyone who has ever tried to make one knows that. There are endless possibilities and many problems – the chair has to be light, it has to be strong, it has to be comfortable. It is almost easier to build a skyscraper than a chair.

Ludvig Mies Van der Rohe

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...