Verrebbe da dire “siamo ancora qui”! In tutti i sensi, anche che siamo ancora qui a parlare di come far passare il tempo ai bimbi in questo periodo di costrizione in casa a causa della pandemia. Il primo post “Passatempi e giochi per bambini quando si è costretti a stare a casa” l’ho scritto il 27 febbraio: inutile dire che proprio non credevo che ad aprile sarei stata qui a scriverne un altro! Ma cerchiamo di stare allegri, che l’umore alto aiuta sempre! Ecco qui una nuova serie di giochi e passatempi da fare in casa coi bimbi per divertirli e divertirvi tutti insieme!

Mancano pochissimi giorni a Pasqua! Vogliamo rendere più allegra la casa e divertirci con tanti colori? Ecco tre lavoretti da fare con carta, forbici, pasta e tempere che faranno subito festa! Partiamo col festone carote! Se avete già della carta arancione e verde, fantastico! Altrimenti colorate voi dei fogli bianchi con una tempera molto diluita! Quando saranno ben asciutti, tagliate delle strisce verticali di 2/3 cm: con l’arancio basterà piegare una volta per avere una carotina, col verde invece creiamo il ciuffo facendo una specie di fisarmonica da pinzare o incollare alla parte arancione. Fai più carote possibili e poi con l’ago fai passare il filo e crea una bellissima ghirlanda. Appendila vicino alla finestra, metterà allegria anche ai tuoi vicini! E i mano-fiori? dei bei fiorelloni fatti con la forma delle vostre mani: se sono quelle di tutta la famiglia sarà ancora più bello, perchè ognuno potrà esprimere la propria personalità! Delle cannucce o dei bastoncini faranno da stelo e non resterà che metterli in un bel vaso per il pranzo di Pasqua. Ovviamente a Pasqua le uova non possono mancare. Oltre a quelle mangerecce, possiamo crearne di molto belle con carta o cartoncino e pasta. Tagliamo la forma dell’uovo sul cartoncino e scegliamo un colore di base. Poi scegliamo alcuni pezzi di pasta (se sono diversi, meglio!) e li coloriamo di colori diversi per poterli poi incollare e creare delle greche decorative sull’uovo.

Giochi di bellezza con questo trio! Quanto ci manca la parrucchiera? alla mamma sicuramente moltissimo! allora disegniamo un volto con capelli lunghi e dritti. Con le forbici tagliamo anche un po’ le ciocche per dare l’idea che siano proprio capelli! Poi si decide il taglio: corto, medio o giusto una spuntatina. Vogliamo strafare? facciamo anche la tinta! è la volta buona che la mamma la facciamo diventare punk coi capelli verdi e blu! 😉 Passiamo anche a fare la manicure? se la mamma o il papà non hanno tempo di metterci le mani perchè lavorano o fanno altro, tante mani disegnate su fogli sono un ottimo esercizio! Lo smalto lo fornisce mamma, la fantasia i bimbi! Per completare il look per Pasqua non rimane che fare una collana nuova di zecca! Visto che non si può uscire a fare shopping, la nostra immancabile pasta ci viene in aiuto. Coloriamone qualche pezzo (questa volta scegliete pasta cava, altrimenti come ci passa il filo??) con colori metallizzati o aggiungendo qualche glitter. Scegliete i colori abbinati al vestito che la mamma vorrà mettersi a Pasqua e il risultato sarà perfetto!

Scommetto che, anche se è una Pasqua un po’ anomala, il menu sarà comunque speciale! Allora fatevi dare una mano dai bimbi per cucinare! Loro impareranno cose di cui faranno tesoro in futuro! E chissà che si scateni una passione da Masterchef! 😉 Se ti piacciono queste illustrazioni, sappi che sono mie e le puoi acquistare sul mio shop, sono scaricabili e stampabili a casa! Il tuo piccolo chef avrà anche la cameretta a tema!

La casa è decorata, la mamma pure (!!:D), il pranzo è pronto, che ci rimane da fare? Ma giocare, ovvio! Ecco qui sei idee. Se amate i puzzle, perchè non crearne un paio in fai da te? Uno per bimbi più piccini è quello fatto con due pezzi di lego: uniteli e incollateci sopra una vecchia figurina (o uno dei tanti doppioni). Il papà col taglierino taglierà con attenzione la figurina. Fatene tanti e poi sta ai bimbi trovare il perfect match e unirli. Oppure divertirsi a fare piccoli mostri alla Frankenstein! XD Un altro puzzle da fare su cartone o cartoncino è tutto fai da te: nella foto vedete riprodotte solo delle forme geometriche, ma potete anche complicare la difficoltà facendo un disegno con più dettagli. Fatelo tagliare sempre al papà e poi mescolate! E vediamo chi lo risolve prima! Facciamo volare cose in casa?? Daaaaiii! Prima gli aeroplanini: ogni componente della famiglia ne deve fare almeno un paio, colorati come ognuno vuole. Ma ricordatevi di non appesantirli troppo, perchè devono volare lungo! Con lo scotch di carta create sul pavimento dei livelli e a ciascun livello date un punteggio. Inutile dire che vince chi fa più punti. Ma il gioco più bello di tutti è questo: il razzo! Occorrente: cannuccia, palloncini piccoli per bombe d’acqua, carta e colori. Innanzitutto si decora la cannuccia con piccole alette per far volare il nostro razzo. Poi dal lato opposto si infila il palloncino e lo si assicura alla cannuccia con un po’ di nastro adesivo ben saldo. Gonfiamo il palloncino attraverso la cannuccia, tappiamo in fretta il buco e siamo pronti a farlo decollare con mille giri! Ci sarà da ridere! ^^ Pausa merenda coi pop corn? Dai! e se ne avanza qualcuno, incolliamolo sopra il disegno di una pecorella, che diventerà un 3D profumato e divertente. Finiamo la giornata con un altra bella partita: tennis col palloncino! Le racchette le facciamo con piatti di carta o di plastica (se non li abbiamo, va bene ritagliare due cerchi su cartoncino) e come manico, le bacchette usa e getta del cinese saranno perfette. Gonfiamo un bel palloncino e via! Partite a non finire! Chi vincerà??

Spero che tutte queste idee possano farvi passare momenti sereni e allegri anche adesso! Il blog si muove un po’ a spizzichi e smozzichi, ma ci sentiamo presto. Tu seguimi sempre su Instagram e Facebook perchè pubblico sempre nuove illustrazioni! 🙂